mercoledì 3 settembre 2014

barrette crudiste ..salate ^_^



Dopo i primi esperimenti molto titubanti le barrette crudiste sono diventate un "mai più senza"!!
In casa piacciono a tutti anche agli amici..che le sbocconcellano soprappensiero..poi le guardano..le assaggiano più convinti e chiedono: ma dove le comperi??
..sono soddisfazioni ^__^!!
Ormai le versioni sono le più varie dolci, salate la fantasia e gli ingredienti non hanno limiti
Questa sera ho preparato questa versione per un'amica celiaca ^_^


Ingredienti..non pesati , ma i semi (lino,sesamo e il miglio) in parti uguali
*semi di lino messi a bagno 1 ora prima
* semi di sesamo nero messi a bagno 1 ora prima
* miglio messo a bagno 1 ora prima
* pistacchi al naturale
* pinoli
* semi di girasole
* 3 C d concentrato di pomodoro autoprodotto
* fiocchi di miglio,mais e riso
* sale alle erbe..autoprodotto ^^
* garan masala

Preparazione
Macino i fiocchi di cereali e li verso in una capiente insalatiera, di seguito macino il miglio e il sesamo ben scolati dall'acqua




Aggiungo anche i semi di lino, una parte frullata, e la restante parte con il  loro gel
Poi macino i vari semi pinoli,girasole e pistacchi e li unisco mescolandoli bene



Regolo di sale , aggiungo il concentrato di pomodoro e il garan masala rimescolo tutti gli ingredienti e lascio riposare l'impasto per una decina di minuti



Aiutandomi con un cucchiaio bagnato stendo l'impasto su dei pezzi di carta forno cercando di dargli la forma di una ..barretta ( non ci riesco mai!!)
Li posiziono sulle griglie dell'essiccatore e lo accendo per un paio d'ore


A questo punto le barrette sono asciutte, ma non del tutto rimane dell'umidità a contatto con la carta forno
La ..sfilo delicatamente e continuo l'essiccazione ancora per un paio d'ore
Sono pronte..apro e lascio raffreddare.....
Sono molto nutrienti, saporite , ma leggere ..notato? senza grassi ^__^!!
Durano..durano pochissimo ^_^ perchè le mangiamo in un attimo!!, comunque chiuse in un contenitore, per evitare che riacquistino l'umidità persa, in frigo tranquillamente per una settimana


5 commenti:

Claudia ha detto...

A parte il garan masala che non ho idea di cosa sia penso che siano buonissime.
Tipo pizzette!

Claudia ha detto...

Torno all'attacco anche qui. Oggi ho l'impiccionite acuta.

Dicevi che ti piacerebbe preparare queste barrette gusto pizza con una bella forma regolare.
Ti ricordi di come congelo le verdure già cotte?
Se ti ricordi pazienza, perché sto per ripetertelo!!!

Uso scatoline di recupero della giusta misura, secondo il tipo di verdura. Basta che le pareti laterali siano leggermente "svasate" perché le scatoline devono poter entrare l'una nell'altra.
Servono due scatoline per tipo.
Nella prima metto un foglio, di solito una pellicola, e la sistemo bene. Ci metto la verdura già cotta e raffreddata, chiudo i lembi della carta e premo con l'altra scatolina per compattare bene il tutto in modo che non resti aria.
Quando i vari pacchetti sono congelati li riunisco in un sacchetto freezer, perché la pellicola si potrebbe rompere.

Il sistema si potrebbe adattare anche alle tue barrette!
Prendi due scatoline, ce ne sono anche di piccole. Per esempio quelle dei formaggini spalmabili (che tu non usi, quindi niente scatoline!)
Metti sul fondo un foglietto di carta da forno tagliato a misura, metti il tuo impasto, copri con un altro foglietto di carta da forno e premi con la seconda scatolina.
In un attimo avrai tante barrette tutte uguali, pronte da essiccare.

E che ne dici degli stampi per ravioli?
Esistono ancora i "raviolamp?"
Un sacchetto freezer tagliato sullo stampo, palline di pasta negli incavi per i ravioli, sacchetto freezer sopra, una schiacciata con le mani per compattare e... tanti "raviolini" al gusto pizza in un attimo.

Luisa Maccagnan ha detto...

intanto il garan masala è un mix di spezie indiano, lo vendono in diverse versioni più o meno piccante questo me l'ha portato alice e l'ha preparato la mamma di una sua amica, mi piace tantissimo!!

..sei un vulcano di idee!!
Devo provare ho qualche dubbio di riuscire perchè l'impasto è veramente morbido quando lo spalmo sulla carta forno infatti lo devo lasciare essiccare un paio d'ore prima di riuscire a sfilare la carta da sotto.., magari facendole più altine..proverò , proverò ^^

smeraldo ha detto...

uhmmm davvero invitanti, mi sa che appena mi arriva l'essicatore mi lancio anch'io in qualche esperimento, chissà cosa combinerò !!
Per l'impasto morbido hai preso in considerazione un coppapasta rettangolare?
interessante però anche la soluzione di Claudia, è vero mai si finisce di imparare.
ciao

Luisa Maccagnan ha detto...

Ciao Smeraldo!!
Anche tu l'essiccatore? vedrai che lo utilizzerai tantissimo specialmente se hai un orto o frutta!!
Per dare la forma alle barrette..ho fatto alcune prove, ma cercherò di migliorare ^_^, a presto luisa