giovedì 9 ottobre 2014

Oggi bucato!! ..detersivo lavatrice liquido



Non sono una piccola chimica!! ^__^

Da quando ho iniziato ad interessarmi all'autoproduzione dei detersivi è passato tanto tempo e non si contano gli errori che ho fatto!!

Questo succede a chi ,come me, non ha basi per poter discernere tra ricette che funzionano e quelle campate in aria ..che purtroppo sono la maggioranza

Poi capita per fortuna o..per perseveranza di approdare finalmente al sito giusto:

http://forum.promiseland.it/viewforum.php?f=2&sid=ddeadc21e43c19bb3387d0e3b0ab44a4

e allora finalmente ho capito tante cose ^_^

Sopratutto ho compreso le differenze tra un detersivo che funziona e quello..che inquina e basta!

Perchè chi "crea" le ricette a " vanvera" non sa mai spiegare perchè ha inserito un ingrediente e che funzione ha nel detersivo
Questo detersivo liquido è perfetto per le basse/ medie temperature cioè dai 40° in giù e per i colorati
Partiamo??



Ingredienti

*400g detersivo piatti concentrato ecolabel(anche nei discount)
*100g sodio citrato ( se la vostra acqua è molto dura anche 200g) la ricetta è qui
http://ipasticcidiluisa.blogspot.it/2014/06/sodio-citratoquesto-sconosciuto.html
*30g  soda - carbonato di sodio-in commercio si trova facilmente la marca Solvey
*200g saponata(ottenuta con 20g si marsiglia grattugiato e sciolto in 180g di acqua)
*300g acqua demineralizzata - va bene anche quella del deumidificatore,congelatore,condizionatore..o piovana se pulita!!-

Preparazione:
Sciolgo il sapone di marsiglia nell'acqua calda (100g del totale)


Ho utilizzato il sapone che autoproduco con olio di frittura perciò il colore non è bello bianco come quello che si acquista


Verso la soda nel contenitore, nel mio caso riciclato, che conterrà il detersivo insieme alla restante acqua demineralizzata chiudo ed agito fino a completo scioglimento


Aggiungo la saponata e gli altri ingredienti


Il PH finale dovrebbe essere circa 11 e non ha bisogno di altri conservanti, ma se volete essere ancora più sicure potete aggiungere circa 30g di alcool buongusto, che ha il vantaggio di essere inodore o in alternativa quello rosa
L'alcool aiuta anche ad evitare che il detersivo si separi..anche se per ovviare basta una energica agitata prima dell'uso ^_^!!
Il vostro detersivo è pronto!!
Tra i tanti vantaggi di autoprodursi il detersivo c'è quello di poterlo "personalizzare" a seconda dello sporco del vostro bucato!!
Normalmente lavo il bucato "giornaliero" sia bianco che colorato  a 30° dose con metà misurino ( ne utilizzo uno riciclato da una confezione industriale)
Per i capi scuri macchiati o molto sporchi aggiungo la candeggina gentile  la ricetta è qui
già attiva a 30° ha le stesse proprietà della candeggina classica smacchia ossidando le macchie, ma non altera i colori ed ha un impatto ambientale quasi nullo in più igienizza perciò è perfetta anche per i capi dei più piccoli
Per i capi bianchi molto sporchi pre tratto le macchie più evidenti( tovaglie,ecc) utilizzando sapone di marsiglia puro direttamente sulle macchie in alternativa detersivo piatti o lo stesso detersivo lavatrice direttamente sulla macchia, in questi caso utilizzo una dose minore per il lavaggio e lavo a 40°, ottimo anche il percarbonato si prepara una pappetta si frega sulla macchia e si lava subito prima che svanisca l'effetto dell'ossigeno sviluppato, però , al contrario di quanto si trova spesso scritto sulle confezioni, il percarbonato inizia a funzionare solo sopra i 40° a temperature minori..passa direttamente nello scarico!!
Personalmente preferisco aggiungere 50g di candeggina gentile direttamente nel cestello in una pallina dosatrice, ma mai insieme al detersivo...!!
Se siete alle prime esperienze vi consiglio di tenere a portata di mano una piccola quantità di sapone di marsiglia sciolto in acqua, nel caso il detersivo piatti che avete utilizzato sviluppi troppa schiuma vi basterà versarlo nella vaschetta detersivo per vederla ..ridimensionare in un attimo!!..e la prossima volta diminuite la dose!!
Come ammorbidente utilizzo l'acido citrico al 20%, l'acqua di casa mia è molto dura!!, versandolo nell'apposita vaschetta ci penserà poi l a lavatrice a prelevarlo un fase di risciacqua

**PERCHE' FUNZIONA??

*detersivo piatti- è un tensioattivo  emulsiona i grassi che si legheranno all'acqua che..li laverà via
*soda - aumenta l'alcalinità della soluzione, scioglie i grassi ed aiuta il lavoro del detersivo piatti
*sapone di marsiglia - ha la funzione di tenere sotto controllo la schiuma
*sodio citrato - è molto importante è un sequestrante addolcente,riduce la durezza dell'acqua aiuta il detersivo ed evita i depositi di sali insolubili sui tessuti ..quelli che ingrigiscono i capi

p.s. le prime volte dovrete pesare i vari ingredienti, ma con la pratica potete procurarvi dei semplici contenitori con la funzione di misurino ....rosa sapone,bianco acqua,blu soda...e tutto sarà molto più veloce ^__^!!







5 commenti:

Lalla de Andreis ha detto...

lo proverò presto. complimenti per la chiarezza. :)

Luisa Maccagnan ha detto...

Ciao e intanto grazie per essere passata!! si, la ricetta è facile e i risultati buoni, fammi sapere come ti trovi, a presto luisa

Roberta Mavillonio ha detto...

Ciao Luisa,anche io faccio sapone,ma vorrei sapere la tua ricetta con olio esausto,iolo metto ma solo in piccola quantità,perchè puzza,e il sapone finale tenderebbe troppo a irrancidire Grazie un saluto

Wild rose ha detto...

Buongiorno Luisa, intanto ti faccio i complimenti per il tuo blog! La tua ricetta della candeggina gentile per me oramai è un must! Vorrei chiederti però una delucidazione su questa ricetta . Non ho capito se l'acqua che occorre per preparare la saponata va sottratta dalla quantità totale di acqua... Cioè: 300 ml di acqua totale di cui 180 mi servono per preparare i 200 di saponata. È corretto? Oppure preparo la saponata con 180 d'acqua e poi aggiungo altri 300 ml di acqua? Grazie se avrai tempo di rispondermi. Buone giornate Brunella

Luisa Maccagnan ha detto...

Ciao e scusa il ritardo nella risposta..ho sempre meno tempo per il mio blog!!
Hai capito benissimo l'acqua per la saponata va tolta dal totale, però molte che utilizzato il sapone industriale mi dicono che per loro l'acqua è poca il sapone rimane più "concentrato" del mio e perciò ne aggiungono circa 50 gr in più, ma se per te la consistenza va bene non ci sono problemi
Grazie dei complimenti e buon...bucato ;-)), luisa