mercoledì 24 settembre 2014

..prova di tintura ^_^





Mi sono ritrovata con tanti gomitolini dai colori tristarelli..filati vari e zero idee su come utilizzarli
Ho deciso di provare a tingerli
Primo passo farne tante matasse...




Per il mio esperimento di tintura naturale ho deciso di utilizzare la buccia della barbabietola... anche perchè in casa non avevo altro!



Vista così fa quasi impressione ^__^




L'ho sbucciata e raccolto la buccia in un sacchettino traforato che normalmente  utilizzo per lavare la biancheria




Ho riempito d'acqua e messo sul fuoco una capiente pentola , appena ha iniziato a bollire ho "pucciato" il sacchetto... l'acqua si è immediatamente tinta di rosso...ho immerso le matasse di lana



Dopo circa tre ore di ...cottura lenta ^_^ ho spento il fuoco e ho portato la pentola a raffreddarsi sul balcone


Ho sbirciato sotto il coperchio e...credo proprio che l'esperimento non sia riuscito!!
Dopo avere sciacquato più volte le matasse le ho appese ad asciugare...



Aspetto fiduciosa domani ^_^

4 commenti:

Helga ha detto...

Immagino la delusione dopo il risciacquo;) Anch'io tempo fa ho usato le rape rosse, volevo tingere del tessuto di cotone bianco. Il "brodo" di cottura era supercolorato, ma la tela alla fine era di un triste grigio...
Non demordere!!! Buon lavoro, ciao!!!!

Paola Santini ha detto...

Potresti provare a mordenzare prima le matasse con l'aceto.
ciao
Paola

Claudia ha detto...

Brava! Mi dispiace che non mi siano rimasti semi di Isatis tinctoria. Sai che quando mi metto a distribuire semi spesso mi dimentico di conservarne una bustina per me. Pare che le sue foglie tingano di blu, ma non ho mai provato.

Anche io dovrò tingere. Sto facendo delle tendine per la montagna. Siccome sono finestre (non porte finestre... proprio finestre) alte 1.85 cm... per una avevo la stoffa a sufficienza, per fare l'altra sto unendo due pezzi con una strisciolina di pizzo a uncinetto, più una in fondo per guarnizione. La tenda è beige e il pizzo bianco. Penso che puccerò il tutto nel tè o in una tisana, nella speranza di uniformare un po' il colore.
Di lato niente pizzi, penso che ci farò solo un sopraggitto con la tagliacuci, usando lo stesso filo da uncinetto.

Ricordati di mettere le foto delle matasse asciutte.
Però non erano tristi, erano quasi tutte bianche, il bianco non è triste.

Luisa Maccagnan ha detto...

**Ciao Helga, non ho ancora controllato..la disfatta ^_^, le matasse sono ancora appese, ieri sera erano ancora umide, come il mio solito sono partita un quarta senza documentarmi...posterò i risultati :(!!

**Ciao Paola e grazie per essere passata e per i consigli...prima guarderò i risultati poi vedrò se il caso di insistere ^_^

** Ciao Claudia e grazie!!
Avevo una mezza intenzione di utilizzare i semi dello spinacio, ma ne ho solo 4 e non ho avuto cuore..meglio gli spinaci l'anno prossimo ^_^, vero??
Mi farai vedere le tue tende una volta tinte sono sicura che saranno perfette tu non sei una pasticciona come me. Le lane erano proprio tristi!! Il colore non era bianco, ma un misto di bianco sporco , grigiolino, besciolino..tristi, si dai proprio tristi!! Ma la vera tristezza sarà quella di riuscire ad utilizzarle dopo il mio trattamento..metterò le foto del risultato della tintura...così ci facciamo una bella risata ^_^

Grazie a tutte ^__^!!