venerdì 26 settembre 2014

...prove di tintura ecco il risultato!!


..deludente!!
Si, purtroppo il risultato è stato ben diverso da come mi immaginavo...e speravo!!







I colori sono più caldi di prima variano dal nocciola al ..cappuccino, mentre le   lane ex rosa si sono leggermente scurite..i colori sono diventati polverosi...e pensare che mi aspettavo una serie di sfumature dal bordeaux al rosso..però ,rispetto a prima,..non mi dispiacciono!!
Ho impiegato parecchio tempo a preparare la lana in matasse, tingerla, rifare i gomitoli..la prossima volta, ^__^, mi organizzerò meglio e sopratutto mi informerò ...vorrei evitare altre sorprese!!
Però non esiste che adesso questa lana non l'utilizzo !!
Come si dice " ogni scarrafone è bello a mamma sua " perciò è destino : mi farò uno scaldacollo!!
Si parte...



I gomitolini sono tanti e piccoli e le giunte  ..tantissime !!


Ci vorrà parecchio tempo a rifinire il lavoro, ma lo scaldacollo sta prendendo forma ...


Se fosse un tappeto avrebbe un certo valore ^_^ visti i nodi per centimetro





Ma una volta "ripulita" la trama il risultato non mi dispiace...






...e mi sono avanzate solo 2 gugliate di lana ^__^ !!














8 commenti:

Regina Virginia Bergamaschi ha detto...

Ciao Luisa, i colori che definisci "polverosi" è il bello delle colorazione fatte a mano. Brava, ti ingegni sempre!

Helga ha detto...

Forse il risultato della tintura non era il massimo, ma lo scaldacollo è molto molto bello. Mi piace un sacco, direi verycountry:))))
Ciao, buona domenica!!

Claudia ha detto...

Risultato deludente, forse diluendolo meno e fissando il colore... che so, con sale o aceto. Ma il risultato non è male, come tuo solito hai abbinato bene.

Ma... tu fissi tutti i nodi alla fine della lavorazione? Non ti conviene includere i capi dei fili già durante la lavorazione stessa? Tipo: sovrapporre il filo nuovo alla catenella e lavorarci sopra qualche punto col filo vecchio, poi iniziare col nuovo e includere nel nuovo il capo del vecchio.
Il sistema migliore è il nodo russo, ma richiede il suo tempo. Sicuramente meno che fissare tutti i capi dopo.
La mia è solo invidia. Hai una pazienza!

Paola Santini ha detto...

Simpatico il risultato!
Ho letto il tuo commento, prova a dare un'occhiata a "ilfilodatorcere" oppure "La casa nella prateria".
Quando ho più di una matassa uso anch'io il pentolone, tre parti di acqua una di aceto e faccio sobbollire a fuoco bassissimo per un'oretta. Lascio raffreddare, aggiungo il colore e ripeto la "cottura" per un paio d'ore.
a presto
Paola

Luisa Maccagnan ha detto...

Ciao Helga, si decisamente rustico e folk piace anche a me, con la tintura ho dei conti in sospeso..riproverò!! a presto luisa

Luisa Maccagnan ha detto...

Ciao Regina..quanto tempo!! ogni tanto passo dal tuo blog..sto aspettando i tuoi nuovi lavori!!
Grazie gli esperimenti sono appena iniziati!!

Luisa Maccagnan ha detto...

ciao Claudia, si dovevo preparare il filato prima di tingerlo,ma sbagliando s'impara!!
Di solito faccio come dici tu, ma qui i gomitolini erano veramente tantissimi e non volevo che il lavoro risultasse troppo pesante, .. comunque è pesante!! rifinire dopo i vari "scodazzi" è lunghetto, ma ormai sono diventata quasi veloce infilo un grosso ago da lana e faccio passare il filo tra le due righe di punti..in modo da uniformare il peso..hai poco da invidiare ^_^ non sono mai stata paziente...

Luisa Maccagnan ha detto...

Grazie Paola!!
Farò tesoro delle dritte e visiterò i blog che mi ha segnalato
Oggi un'amica mi ha regalato ben 2 matasse di lana bianca...^_^ nuova e molto bella...appena riesco a ritagliami un po di tempo ci riprovo
buona settimana, luisa