domenica 16 novembre 2014

..Claudia ^__^


Quando mauro ha comperato i bulbi gli hanno spiegato di metterli a dimora al riparo , non in piena terra, che erano " a riposo" perchè avevano già fiorito questa estate..ed invece ...
Ma , secondo te, adesso sono da interrare nell'orto o aspettiamo comunque la primavera???
Mauro è perplesso ^___^


Ecco qui la basella  che le... scappa di fiorire ^_^
Il problema è che non è la pianta, anche bella rigogliosa, che ho nel vaso, ma le talee che ho ancora in acqua
Hanno delle belle radici, ma non riesco a decidermi : le lascio sempre in idrocoltura aspettando i semi, sempre che poi arrivino, o le pianto in terra????
Tu cosa faresti??



Se tu vedessi le mie povere piante...annegate!!

3 commenti:

Claudia ha detto...

Claudia... sarei io, la Claudia cui hai incautamente dedicato il post? No, perché forse hai sbagliato persona!
I bulbi... è zafferano, vero?
Mi sembra, ma da qui non ci potrei giurare.
Diamo per scontato che sia zafferano.
Devi sapere che sono riuscita ad uccidere tutti i miei bulbi di zafferano, quindi non sono la più adatta a cui chiedere consigli, purtroppo!

Io direi che se stanno fiorendo significa che stanno bene, li lascerei dove sono senza disturbarli.

Intanto puoi raccogliere gli stimmi e goderti un autentico risotto giallo, con veri stimmi anziché con quei preparati contenenti coloranti e aromatizzanti.
Con il vero zafferano anni fa preparai uno sciroppo per tosse e mal di gola che mi costò un patrimonio, ma che mi liberò dal fastidioso malanno che mi trascinavo da mesi. Se trovo la ricetta te la passo, non si sa mai.

Quanto al trapiantarli nell'orto devi prima accertarti che non ci siano roditori, come topi, talpe, conigli... che se li papperebbero per dessert, per non parlare delle lumache e limaccine, che se la prenderebbero coi preziosi fiori. Poi non sopportano i ristagni idrici e in questo periodo sarebbero costantemente inzuppati, altro che ristagni idrici.

Ti consiglio un articolo su Agraria.org, che è uno dei miei siti preferiti quanto ad indicazioni di coltivazione.
http://www.rivistadiagraria.org/riviste/vedi.php?news_id=277&cat_id=92&rubrica=2009

Poi... c'era un testo molto interessante ma non lo trovo. Per il momento ti indico questo
http://www.sardegnadigitallibrary.it/documenti/17_81_20080410110609.pdf
Non è il più adatto per te. Appena trovo l'altro aggiungo un messaggio.

Complimentissimi per i fiori di basella Alba!
Io ho trapiantato le tue e sembra che resistano, ma le talee in acqua sono marcite miseramente, come del resto qualsiasi talea di basella finora fatta da me.
In questa stagione difficilmente i semi riusciranno a maturare. Intanto dovrai tenerli riparati, temo che non resisteranno ancora a lungo sul balcone, il freddo arriverà, prima o poi.
Inoltre quando i fiori si apriranno dovrai impollinarli a mano. Non ci sono molti insetti pronubi in questo periodo.
Non ho idea se siano autoimpollinanti, quindi un'impollinatura a mano ci vuole.
Riguardo il trapianto o meno prenderei a prestito l'antica saggezza che si tramanda da millenni. Ne lascerei metà in acqua e metà li metterei in terra.
C'è la diffusa opinione che le radici formatesi in acqua non siano in grado di adattarsi al trapianto in terra.
Io non ho mai avuto problemi in tal senso.
Se hai voglia fai metà e metà, altrimenti lascia tutto.
Visto che stanno tanto bene così io non le sposterei tutte in terra, piuttosto le lascerei tutte lì.

Orto inzuppato? Sapessi il mio... Per fortuna le aiuole sono circondate da un cordolo in cemento bello alto, altrimenti l'orto si sarebbe riempito di fogna. Benedetto il mio cordolo e chi ce l'ha messo.

Luisa Maccagnan ha detto...

si, sei la mia esperta!! e si, sono piantine di zafferano mauro le aveva piantate anche l'anno scorso e non abbiamo visto spuntare nulla... credo proprio che qualche "intenditore" si sia pappato i bulbi!!
Anche mauro pensava a qualche tipo di protezione, e se interrasse una rete? potrebbe bastare?
Le talee di basella alba le ho portate in casa... le ho piazzate sul calorifero, spento, sotto la finestra è la posizione più luminosa che ho trovato!!invece devo ancora trovare una soluzione per le piante sul balcone ho parecchio tessuto non tessuto proverò con quello
A me sembra strano che stiano fiorendo le talee , prelevate dalla pianta sul balcone, che non la pianta "madre" !! che è cresciuta bene ed è bella rigogliosa..mah!!
C'è anche da dire che i fiori sono così in boccio da tantissimi giorni..chissà se sbocceranno ^_^.., grazie, grazie luisa

Claudia ha detto...

Non pensavo che fosse zafferano perché tu hai detto che erano già fioriti questa estate.
Da me lo zafferano fioriva a metà novembre! Ottobre/novembre è la sua stagione.
Non ho in mente nessun bulbo simile a crocus o a zafferano che fiorisca in estate, ci sono dei crocus primaverili e altri autunnali, ma quelli estivi non li ho presenti.
In ogni caso... da noi fioriscono a metà novembre.

Non ho idea se una rete potrebbe bastare. Provateci, ma tieni qualche bulbo in vaso per "scorta" nel caso i terribili roditori riuscissero ugualmente a degustare i deliziosi bulbi! So che i topi sono molto ingegnosi.


Hai fatto bene a portare in casa la basella. L'anredera cordifolia, che è una basellacea, sverna tranquillamente in serra da mi pare tre anni, ma la basella temo che sia più delicata. La basella rubra in serra non ce la fa, ma siccome fa semi mi preoccupa di meno.
Confermo che le mie talee di alba sono completamente andate. Non le ho ancora buttate ma ci manca poco.

Strana questa cosa che fioriscono le talee e non la pianta madre!
A volte lo fanno le rose.
Se fai una talea di rosa e subito fiorisce lo fa a discapito della formazione delle radici, quindi non è una buona cosa, ma la tua basella le radici le ha, quindi rallegriamoci.

I fiori di Alba non li ho mai visti, non so quanto ci mettono, ma i fiori di rubra sono un pochetto lenti a sbocciare, poi il clima, per quanto mite, non sarà il massimo. E' pur sempre una pianta tropicale.
Guarda l'anredera... nei Paesi d'origine è una terribile infestante, io ho dovuto fare margotte su margotte per ottenerne una piantina "di scorta"


Il tnt dovrebbe bastare. Il balcone è riparato ed è attaccato alla casa cheè riscaldata.