sabato 12 marzo 2016

La mia piantagione..di Pak choi ;)






Vi presento le mie piantine di Pak choi che crescono in idrocoltura nella mia cucina ;)

Le foglie più grandi e carnose le ho cucinate e ho tenuto la parte centrale con due tre foglie

Dopo solo qualche giorno hanno radicato ed iniziato a produrre

Sono tenerissime e saporite perfette da aggiungere alle insalate

Ho convinto Mauro a trovare un piccolo spazio nell'orto per piantare questo particolare cavolo..sperando di trovare i semi!!

Dopo diverso tempo oggi ho cucinato un tortino di verdure

Non ce l'ho proprio fatta ad acquistare la pasta sfoglia già pronta tutte, ma proprio tutte le marche presenti al supermercato contenevano "grasso" di palma!!

Perciò ho dato il via alla sperimentazione ^_^




Per la pasta ho usato farina integrale di riso e farina tostata di soia ho aggiunto un paio di cucchiai d'olio d'oliva , un po di sale alle erbe, un pizzico di zenzero in polvere e latte di miglio fino ad ottenere una palla che ho tenuto in frigo per una mezz'oretta prima di tirarla con il mattarello

Per il ripieno..le ultime verdurine dell'orto, porro, cavolo nero, sedano, le foglie del ramolaccio...il ramolaccio vero e proprio purtroppo non è cresciuto, una manciatina di piselli surgelati questa estate e... il mio tofu alle erbe

Il tortino lo consumeremo domani...vi saprò dire, ma i pezzetti di pasta avanzati che ho cotto assieme non erano male ;-)

5 commenti:

Claudia ha detto...

Forse qualche seme di pak choi ce l'ho io, devo controllare. Ho una confusione di semi che tu, ordinatissima, non puoi immaginare.
Non so se ti convenga seminarlo, perché due importanti fattori giocano contro il pak choi:
-piace enormemente alle limacce, ma proprio tanto tanto tanto!
-se anche riesci a proteggerlo efficacemente va immediatamente a seme, quasi senza fare foglie.
Esistono semi ibridi "lenti a montare a seme" ma vengono 8 euro a bustina e piacciono ancor di più alle limacce.
Sai cosa? Invece del pak choi ti cerco qualche seme di Torasan. Non è male e piace meno alle limacce. Ne ho proprio pochino, però!

A proposito, sai che noi abbiamo un appuntamento in sospeso. Anche Irene è sparita, e con lei la possibilità che ci faccia da postina.

Cosa ci vuoi fare, l'olio di palma costa poco, e si può mettere in grandi quantità senza dare troppa sensazione di unto. Figurati se ne fanno a meno!
Sai come ho fatto il tortino di verdure non unto? Con la polenta. Vedi sui fiori di iaia.
Bisognerà cambiargli nome, ma non è venuto male.
Ciao!

Stefania Vitaliano ha detto...

Ciao Luisa, è la prima volta che sento di queste piantine...ma dove le hai prese? forse ne hai scritto già in qualche precedente post? Se sì con che etichetta lo trovo?
Insomma avere delle foglie così veloci a crescere e per di più in idrocoltura sarebbe fantastico!Come dire insalata fresca di giornata :)
Buona giornata :)

Luisa Maccagnan ha detto...

Ciao Claudia, tu sei la mia fonte di notizie !!!
Mauro ha detto che non ha posto nell'orto...se poi sa che piacciono anche alle lumache..col "cavolo" che li pianta!!
Il problema è che non sono facili da trovare e non pensavo fossero così problematici da crescere, pazienza!!
Ti scrivo in privato per trovarci, vediamo se riusciamo in settimana...qui c'è sempre qualche emergenza , ma almeno hanno quasi finito parte dei lavori da mia madre...poi ti racconterò ;-), un abbraccio

Luisa Maccagnan ha detto...

Ciao Stefania, ho letto il tuo post sul pane senza glutine, bello, bello mi è piaciuto molto!! anch'io sto facendo qualche prova..giusto per cambiare e devo dire che mi piace molto!!
Queste piantine si trovano difficilmente nella grande distribuzione, ma sono invece spesso presenti nelle bancarelle " etniche" del mercato ci trovi molte verdure alternative e molto interessanti , sono curiosa e mi piace sperimentare!!il pak choi ha un sapore delicato ha dei gambi teneri e carnosi e i cuoricini sono buonissimi in insalata e poi ho scoperto che mette radici con molta facilità e non è male avere una scorticina verde in cucina, buona giornata ;-)

Claudia ha detto...

In ogni caso qualche semi di pak choi te lo posso dare, e sicuramente i Torasan, che sono meno appetibili alle limacce ma ugualmente buoni.
Io non frequento i reparti ortofrutta, ma mi dicono che all'ortomercato di via Salomone si trovano. Certo si devono prendere a cassette, non a etti.