martedì 29 aprile 2014

chenopodium & farinfrittata!!

Grazie alla mia amica Claudia , che mi ha regalato i semi, ho seminato il chenopodium , pianta dalle mille qualità..e virtù ..
Lei, Claudia, lo spiega benissimo ^_^ http://amicidellortodue.blogspot.it/2011/05/chenopodium-giganteum.html
E' un'erba buonssima :versatile e dal sapore delicato
Ecco la mia farinfrittata..ovvero..la frittata vegana ^_^



Ingredienti:

farina di ceci
chenopodium 
sale
pepe
olio d'oliva

Preparazione.

Verso la farina in una ciotola, aggiungo acqua tiepida mescolando con una frusta fino ad ottenete la consistenza di una crema
Lavo, asciugo e trito con la mezzaluna il chenopodium e l'aggiungo all'impasto
Regolo di sale e di pepe
In una padella, meglio antiaderente, verso l'olio aspetto che sia ben caldo ed aggiungo l'mpasto
Copro la padella con il coperchio e aspetto che si rapprenda e si formi la crosticina croccante 
A questo punto, aiutandomi con il coperchio..ahimè non sono mai riuscita a farla..saltare!!, giro la "frittata" e lascio rosolare anche l'altro lato
Pronta!!
Buonissima e nutriente
Naturalmente si può preparare con la verdura che più ci piace sia cotta che cruda ^_^


2 commenti:

Claudia ha detto...

Grazie, sono lieta dell'apprezzamento! Appena riesco a moltiplicare la Balsamita glocalis o Erba di s. Pietro proverai anche quella.

Luisa Maccagnan ha detto...

Ciao Claudia,
sei la mia "spacciatrice" di erbe speciali ^_^..cosa farei senza di te???? baci